Calci, la sua Certosa e il verde della Valgraziosa

Camminando tra vigne, ruscelli e uliveti dal borgo di Calci alla sua Certosa

€140
4 ore circa 1 ingresso previsto Pranzo con degustazione Dimostrazione inclusa

Un itinerario in cui arte e storia si mischiano a sapori e tradizioni, dedicato ai visitatori curiosi e buongustai. Passeggeremo tra le piazze monumentali e i vicoli più caratteristici del centro storico, sostando di tanto in tanto per concederci una pausa golosa e scoprire i prodotti e le usanze del territorio.

Itinerario

Quella pisana è una cucina semplice e genuina, capace di esaltare senza troppe sofisticazioni le eccellenze del suo territorio. Ecco alcune proposte, da scegliere in base ai gusti e alle curiosità:

Il Museo Nazionale della Certosa di Calci
Un viaggio nel gusto comodamente seduti a tavola; dai vigneti delle Colline Pisane agli allevamenti del Parco Regionale di San Rossore.
Nel verde degli ulivi e delle vigne per degustare i prodotti del Monte Pisano
Piatto povero quanto gustoso, la cecina è lo street food pisano per eccellenza, e vanta origini antichissime. Da gustare da sola con una generosa spolverata di pepe, o dentro una focaccina per gli appetiti più robusti, rimane un’esperienza a metà se non la si accompagna con un buon bicchiere di spuma, gazzosa popolare dalla ricetta misteriosa.
Il borgo di Calci e la sua pieve
Cioccolato, riso, canditi e pinoli del Parco di San Rossore sono il ricco ripieno della torta co’ bischeri, che deve il suo nome alle punte di frolla che gli fanno da corona. Nelle giornate più fredde, potremo rinfrancarci con un ponce a vela, bevanda spiritosa a base di caffè e rum insaporiti da una scorza di limone.

Punto di ritrovo

Prenota

Scrivici per prenotare o per avere maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione anche per personalizzare l’itinerario o abbinarlo ad altri in base ai tuoi interessi e alle tue necessità.

TARIFFE sono esclusi dal prezzo del tour eventuali ingressi, pasti, degustazioni, noleggi e altre spese accessorie, laddove previste.

METODO DI PAGAMENTO deposito del 30% tramite bonifico al momento della prenotazione; saldo in contanti a fine servizio in cambio di regolare fattura.

PENALI la prenotazione è da considerarsi “contratto d’opera” ai sensi dell’art 2222 C.C., obbligando rispettivamente le parti alla prestazione del servizio e al pagamento della tariffa concordata. Nel caso in cui il gruppo non si presenti o annulli il tour con meno di 24 h di preavviso, dovrà comunque corrispondere a Ekiros l’intero importo.

PRENOTA - Fantasmi al castello di Lari
Specificare quanti adulti e quanti bambini, se presenti.
Comments are closed.